lunedì, 8 Marzo 2021

Enac: sicurezza, presto sarà pronta la “white list” delle compagnie straniere

Dall’inizio dell’anno effettuate 252 ispezioni in 23 aeroporti

Il Presidente dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, On. Prof. Vito Riggio, ed il Direttore Generale, Com.te Silvano Manera, hanno reso noto che, al fine di innalzare ulteriormente gli standard di sicurezza del trasporto aereo durante la stagione estiva ed in concomitanza con l’incremento dei flussi di traffico, sono stati intensificati i controlli di rampa sugli aeromobili stranieri in transito sul nostro territorio, secondo quanto previsto dal programma SAFA – Safety assessment of foreign airlines programme.
Dall’inizio dell’anno fino al 15 luglio u.s. sono state effettuate in totale 252 ispezioni su 23 aeroporti, di cui 57 dal 30 giugno e ben 23 negli ultimi giorni.
Nelle ispezioni sono impegnati 32 ispettori di volo dell’ENAC. Tutti gli ispettori hanno conseguito la qualificazione europea dopo aver frequentato appositi corsi di formazione e prove pratiche sul campo.
Secondo quanto previsto dal programma SAFA, in ciascuno dei 41 Stati aderenti all’ECAC, European Civil Aviation Conference, possono essere effettuati controlli sugli aeromobili stranieri, anche dei Paesi non appartenenti a tale organizzazione. Le ispezioni riguardano le certificazioni e documentazioni di bordo, la disposizione del carico, la presenza e l’efficienza degli equipaggiamenti di navigazione e di emergenza, le condizioni della cabina passeggeri e l’assenza di difetti visibili nelle strutture esterne dell’aeromobile.
Particolare attenzione è rivolta ai voli charter verso le località turistiche.
La campagna ispettiva proseguirà per tutto il 2004 sulla base di un programma a cadenza mensile presso tutti gli aeroporti che ospitano voli con aerei stranieri.
Il Presidente Riggio comunica, inoltre, che a breve verrà resa nota e pubblicata sul sito internet dell’ENAC, www.enac-italia.it, la cosiddetta “White List”, ossia l’elenco dei vettori aerei, utilizzati a noleggio dalle compagnie italiane, che sono stati sottoposti ed hanno superato controlli di livello europeo.
Gli operatori aerei nazionali, infatti, si sono impegnati ad utilizzare esclusivamente vettori inseriti in questo elenco nei casi di noleggio di aeromobile e di equipaggi stranieri.
Dai primi di agosto, inoltre, sarà possibile contattare telefonicamente l’ENAC per avere informazioni dirette sulle compagnie estere con aeromobili operanti sugli aeroporti nazionali e sulle relative caratteristiche tecniche.

News Correlate