domenica, 28 Novembre 2021

Enac, sottoscritta la convenzione con la Geasar

La società avrà la gestione totale per 40 anni dell’aeroporto di Olbia

Il presidente ed il direttore generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (Enac), Vito Riggio e Silvano Manera, hanno sottoscritto con l’amministratore delegato della Geasar, la convenzione che affida alla società
la gestione totale dell’aeroporto di Olbia per i prossimi 40 anni. La firma è avvenuta durante il consiglio d’amministrazione dell’Enac, alla presenza del Direttore Generale per la Navigazione Aerea del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Gerardo Pelosi. La procedura di affidamento alla Geasar dovrà essere perfezionata con il decreto interministeriale del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Ministro dell’Economia e Finanze di approvazione della convenzione odierna. L’affidamento quarantennale giunge al termine di un iter valutativo dell’Enac sul programma di sviluppo dell’aeroporto di Olbia, dimostratosi coerente con la durata di affidamento richiesta e con l’analisi della capacità espressa dalla società in termini di organizzazione ed infrastrutture. L’Enac, inoltre, ha contestualmente rilasciato alla Geasar
anche il ”Certificato di Aeroporto” secondo il ”Regolamento per la costruzione e l’esercizio degli aeroporti” adottato dal Consiglio di Amministrazione dell’Enac nell’ottobre del 2003, che, per la prima volta, certifica le società di gestione e prevede un continuo presidio da parte delle stesse società sui processi operativi relativi alla sicurezza, a garanzia di un
costante circuito di controllo sulla sicurezza stessa, sulla qualità dei servizi agli utenti e su tutti i processi che precedono e seguono il volo. Ad oggi, il ”Certificato di aeroporto” è stato consegnato ad Adr per Roma Fiumicino, alla Sea per Milano Malpensa e Linate, alla Save per Venezia, alla Sab per Bologna, alla Gesap per Palermo, alla Sac per Catania e alla Gesac per Napoli. Il programma dell’Enac prevede che entro il 2005 dovranno essere
certificati tutti gli aeroporti nazionali.

News Correlate