sabato, 12 Giugno 2021

Enav, verso la nomina del Cda

La Commissione della Camera giudica superato l’amministratore unico

Via libera all’abolizione dell’amministratore unico per l’Enav: la commissione Trasporti
della Camera ha approvato ieri una risoluzione che impegna il Governo a procedere alla nomina del cda dell’Enav in modo che dal 1 gennaio 2003 l’azienda venga gestita dall’organo collegiale e non da un amministratore unico. Lo annuncia, in una nota, Eugenio Duca, capogruppo Ds alla commissione Trasporti. La commissione “ha ritenuto superate le condizioni che hanno indotto il Governo alla nomina di un amministratore unico”. “Il Gruppo DS Ulivo – sostiene Duca nella nota – ha proposto e votato la risoluzione, anche perché è indispensabile procedere al rilancio degli investimenti, purtroppo tagliati con grave rischio per la sicurezza e per mettere fine ad una gestione che non ha tenuto conto della richiesta di moralizzazione negli incarichi, di sobrietà nelle spese di funzionamento e di una corretta informazione ai cittadini e di normali rapporti tra l’azienda e le organizzazioni sindacali dei lavoratori”.

News Correlate