giovedì, 15 Aprile 2021

Enit, americani in crescita del 10%

Per Pasqua prese d’assalto le citta’ d’arte

I turisti americani tornano in massa nelle citta’ d’arte. Negli alberghi e’ atteso un aumento degli arrivi superiore al 10%. E secondo il presidente dell’Enit, Amedeo Ottaviani, non andra’ bene soltanto nel ponte di Pasqua, ma nel 2006 saranno battuti i livelli record del 2001. Gli statunitensi, quest’anno, hanno acquistato piu’ pacchetti viaggi presso i tour operator rispetto alla scorsa Pasqua, privilegiando in particolare tutto il circuito del turismo culturale, che comprende anche centri storici e borghi che non fanno parte del tradizionale Grand Tour. “La diffusione in un piu’ ampio circuito – ha spiegato Ottaviani – e’ dovuta alla scoperta di tanti piccoli Comuni e Paesi in cui l’offerta turistica e’ genuina, cordiale, ricca dei sapori e dei prodotti dell’enogastronomia, del made in Italy, dell’artigianato artistico e anche di festival e mostre che si svolgono in un’ideale cornice di piazze, strade, palazzi, ville di grande pregio storico e artistico”. Per quanto riguarda la campagna promozionale dell’Italia, Ottaviani sottolinea come gli americani preferiscano “un’Italia che sa rinnovarsi e ammodernarsi, confrontandosi efficacemente con la concorrenza”.

News Correlate