mercoledì, 21 Aprile 2021

Enit, dietro i marchi serve prodotto competitivo

Ottaviani a Siracusa per la Conferenza nazionale dei siti Unesco

“Fare in modo che dietro i marchi d’eccellenza che suscitano grande interesse ci sia un prodotto reale, ben organizzato, fruibile e altamente competitivo”. E’ questa la via indicata a Siracusa dal commissario straordinario dell’Enit, Amedeo Ottaviani, nel corso della quarta Conferenza Nazionale dei siti italiani iscritti nella lista del Patrimonio Mondiale Unesco. Secondo Ottaviani, infatti, e’ necessaria una “cultura di sistema” per realizzare tre obiettivi: il rilancio della domanda turistica con il contributo della nuova Agenzia nazionale del Turismo, il sostegno alle imprese del settore e la definizione del “soggetto istituzionale che garantisca il ruolo dello Stato in materia e le forme di coordinamento con Regioni e categorie”, come concluso dal commissario straordinario Enit.

News Correlate