giovedì, 5 Agosto 2021

Enit, l’enogastronomia è tra i pilastri del turismo italiano

Togni, il settore ha resistito anche all’attacco della Sars

L’ enogastronomia è tra i pilastri del turismo in Italia, settore che nemmeno l’ allarme mondiale Sars sembra aver intaccato quest’ anno dopo un triennio di congiuntura negativa internazionale. Lo ha detto il direttore generale Enit, Piergiorgio Togni, nell’ inaugurare a Riva del Garda la sesta edizione di Biteg – Borsa internazionale del turismo enogastronomico, che sino a domenica riunisce oltre 300 operatori in rappresentanza di tutte le regioni italiane, province, Apt, Camere di commercio, consorzi, enti di valorizzazione, Proloco produttori, agenzie di incoming, strutture agrituristiche e alberghiere, oltre ad un centinaio di tour operator internazionali. Togni ha ricordato come ”il fatturato annuo di 75 miliardi di euro è sintomo di sviluppo del settore turistico italiano e la nicchia dell’ enogastronomia lo può far crescere
ulteriormente. La concatenazione tra enogastronomia (fatturato 5 miliardi), ambiente ed arte – ha concluso – deve far raggiungere all’ Italia un obiettivo importante: diventare il primo paese al mondo per il turismo”.

News Correlate