venerdì, 26 Febbraio 2021

Enit, più soldi per la promozione

Nella relazione 2002 tutte le cifre dell’attività svolta

Un impegno per un più serrato e coordinato rapporto con il sistema regionale ed un più organico rapporto con le componenti private del settore turistico per fare fronte all’emergenza nel turismo incoming che non si è arrestata dall’11 settembre. In questo senso ha lavorato l’Enit,
l’Ente nazionale italiano per il turismo, come emerge nella
relazione sull’attività svolta nel 2002, ma il presidente,
Amedeo Ottaviani, osserva come risulti sempre più evidente lo
scarto tra il finanziamento della promozione dell’Italia e il
livello di finanziamento dei principali competitori, come Spagna e Francia, ”che dispongono di risorse notevolmente superiori”. Dall’analisi dei dati di bilancio si evince che le previsioni iniziali sia per l’entrata che per la spesa, pari a 67.539.044 euro, hanno subito aumenti che hanno portato l’ammontare complessivo delle previsioni definitive rispettivamente a 74.000.869.29 e 75.859.181,51 euro. Sul fronte delle entrate, secondo quanto si legge nella relazione del presidente dell’Enit, Amedeo Ottaviani, sul conto consuntivo dell’esercizio finanziario 2002, il consuntivo
evidenzia: l’incremento delle entrate totali del 4,48% rispetto all’esercizio 2001, per un ammontare pari a oltre 42.785.372; la variazione, definita ”non apprezzabile” di 3.301,56 euro del contributo dello Stato pari a un importo complessivo di 33.573.000 euro; l’incremento dei trasferimenti da parte di soggetti pubblici come Regioni, Province e Comuni nella misura rispettivamente del 10,65% da parte delle Regioni e del 244% da parte di Province e
Comuni; l’incremento di quote di compartecipazione finanziaria di soggetti privati ad azioni promozionali pari al 28,79%. Sul fronte delle spese: crescono del 4,06% quelle complessive per prestazioni istituzionali, che ammontano a 18.990.522,35; decrescono dello 0,76% le spese per il personale che ammontano a 14.711.453,61; decrescono dell’1,37% le spese generali, che ammontano a
6.954.816,01; crescono del 62,99% le spese per gli organi dell’ente, che ammontano a 453.249,40 euro; decrescono del 12,27% le spese in conto capitale che ammontano a 969.643,64 euro. L’importo globale delle spese promozionali rappresenta il 44,90% delle spese complessive dell’esercizio 2002.

News Correlate