lunedì, 1 Marzo 2021

Eurofly, dal 2005 solo Business Class per New York

La compagnia diversifica l’offerta e apre ai singoli

Viaggiare da Roma o Milano verso New York con un volo solo business class: in tutto poco meno di 50 passeggeri con servizi di prima classe e imbarchi veloci e nel massimo controllo della sicurezza. E’ il progetto che Eurofly conta di lanciare entro un anno all’interno del suo piano di diversificazione dell’offerta. La compagnia ha infatti intenzione di mettere a profitto l’aumento di ricavi realizzato nel 2003 e nei primi tre mesi dell’anno, lanciando sul mercato una serie di proposte volte da un lato a consolidare la sua presenza sul mercato ‘leisure’ e, dall’altro, a trovare nuove nicchie in cui svilupparsi. La
compagnia guidata da Augusto Angioletti, infatti, intende presidiare il mercato delle vacanze, continuando ad offrirsi come vettore charter diversificando però i canali di vendita: non più solo tour operators ma anche singoli passeggeri che
avranno la possibilità di acquistare singoli posti sui voli diretti nelle principali località turistiche operate dal vettore. Il primo test di questa nuova proposta inizierà questa estate sulle principali destinazioni del vettore, come Maldive o Kenia, Ibiza o Rodi. I biglietti saranno acquistabili nelle agenzie di viaggio o direttamente su un portale Eurofly in via di costituzione.
Il programma di diversificazione prevede, oltre ad una serie di contratti che la compagnia si è aggiudicata in esclusiva con società non del comparto turismo, il progetto ”all-business” su New York che verrà operato con un Airbus 319 long-range, configurato con 48 posti in business-class.

News Correlate