mercoledì, 27 Ottobre 2021

Eurofly, esclusiva a Volare fino al 30 settembre

Ceduta la sede della Magliana per 152 mln di euro

Per la vendita di Eurofly Alitalia ha deciso di procedere “alla mera concessione a Volare Group di un periodo di esclusiva fino al prossimo 30 settembre”. E’ quanto si legge nel comunicato diramato dall’azienda al termine del cda. Il cda – è scritto – “ha preso atto dello stato di avanzamento della procedura di cessione della partecipazione Eurofly e, a seguito dell’analisi delle offerte pervenute dai potenziali acquirenti, ha condiviso la proposta dell’ amministratore delegato di procedere, allo stato, alla mera concessione a Volare Group di un periodo di esclusiva fino al prossimo 30 settembre , finalizzato al completamento dell’attività di due diligence ed alla negoziazione di un
contratto di compravendita dell’80% del capitale sociale di Eurofly”. In tale quadro – prosegue la nota – il Consiglio ha, in particolare, sottolineato l’esigenza di perseguire l’obiettivo di assicurare la continuità dei rapporti di lavoro sotto il profilo contrattuale ed occupazionale. Il cda ha inoltre deciso oggi di procedere alla vendita della sede della Magliana, accettando “l’offerta d’acquisto
presentata dal Gruppo Peabody congiuntamente alla Lamaro Appalti dell’importo totale di 152 milioni di euro per il cosiddetto Progetto Immobiliare”. Tale progetto, si spiega , prevede la vendita dell’attuale centro direzionale di Roma, situato alla Magliana e la vendita di parte dei terreni di proprietà Alitalia situati a Fiumicino in prossimità del sedime aeroportuale, sui quali Peabody e
Lamaro realizzeranno il nuovo centro direzionale Alitalia. “Alitalia continuerà ad utilizzare il complesso della Magliana sino all’ultimazione dei lavori per la realizzazione del nuovo centro direzionale di cui Alitalia avrà la disponibilità in virtù di un contratto di locazione di lungo
durata. La vendita del terreno – si aggiunge – è sospensivamente condizionata alla modifica, entro 24 mesi, della destinazione urbanistica dello stesso”. Il cda ha infine approvato un riassetto organizzativo della compagnia, connesso all’incorporazione di Alitalia Team.

News Correlate