giovedì, 2 Febbraio 2023

Faita-Federcamping, Vianello confermato presidente

Resterà in carica fino al 2008

Maurizio Vianello e’ stato rieletto, nel corso dell’assemblea ordinaria di Faita-FederCamping alla presidenza, per il triennio 2005-2008. Vianello sara’ affiancato dal vice presidente vicario Placido Rosi e dai vice presidenti
Stefano Amadei e Stefano Martucci. Faita-FederCamping rappresenta la stragrande maggioranza delle 2.300 imprese che operano nel settore del turismo all’aria
aperta in Italia. Un segmento che, nonostante la congiuntura negativa attraversata dal comparto turistico, e’ stato fatto notare nel corso dell’assemblea, ha mostrato capacita’ di crescita e di espansione. Vianello ha ribadito come la Federazione e gli operatori del comparto turistico dovranno impegnarsi a fondo per spingere gli organi di governo ad adottare politiche efficaci di sostegno. Infatti il Decreto sulla competitivita’ ”lascia gran parte dei problemi del turismo irrisolti, a cominciare dalla tormentata
vicenda degli aumenti del 300% dei canoni demaniali marittimi, che ad oggi non ha visto soluzione e mette a rischio di sopravvivenza oltre 1000 aziende del settore”. ”Sara’ battaglia dura”, ha osservato Vianello ”perche’ non possiamo ne’ vogliamo permettere che la ricerca di nuovi gettiti per l’erario si trasformi in una minaccia cosi’ seria per imprese che danno lavoro a 40.000 addetti e generano una ricchezza di 2,5 miliardi di euro”. Nel prossimo triennio Faita-FederCamping sara’ impegnata ad arginare la crisi che ha
colpito il settore nel 2003 e nel 2004, rilanciando la modalita’ open air con azioni di sensibilizzazione rivolte alla clientela ed orientate su tre distinti segmenti di target: i giovani, con una campagna di presentazione della modalita’ open air; le famiglie, con il progetto ‘hotellerie en plein air’; gli ospiti stranieri con azioni sui tour operator. Il 2005 segna anche il quarantennale della Faita-FederCamping che sara’ celebrato con una convention degli operatori nel prossimo autunno.

News Correlate