lunedì, 30 Gennaio 2023

Federalberghi denuncia prezzi alle stelle per Torino 2006

Ci sono pacchetti albergo (3 stelle) più biglietti per 5 giorni a 4.600 dollari

Prezzi alberghieri alle stelle per le Olimpiadi invernali di Torino 2006. Lo denuncia la Federalberghi in una lettera inviata nei giorni scorsi al Comitato organizzatore dei Giochi e agli enti locali e letta ieri mattina dal presidente dell’ associazione Alessandro Camoletti alla commissione Olimpiadi della citta’.
L’ allarme riguarda i pacchetti d’ ospitalita’ venduti su Internet dall’ agenzia CoSport-Jet Set. Il loro prezzo per un soggiorno di 5 giorni in alberghi a tre stelle, comprensivo di biglietti per assistere alle gare e alla cerimonia inaugurale, si aggirerebbe intorno ai 4.600 dollari. Una cifra di gran lunga
superiore a quella (da 90 a 175 euro a notte) a cui gli albergatori del territorio olimpico hanno conferito le proprie stanze, attraverso il provider ufficiale Jumbo Grandi Eventi, all’ organizzazione dei Giochi. ”Pur tenendo conto del prezzo dei biglietti per assistere alle gare e di quello dovuto per l’ organizzazione di servizi alle persone – sostiene Federalberghi – un simile importo di vendita all’ utente appare ingiustificato. Prezzi cosi’ elevati
hanno conseguenze molto gravi non solo per l’ associazione degli albergatori, ma anche per la citta’ di Torino. Lo sforzo degli albergatori e della Jumbo Grandi Eventi per contenere i prezzi viene infatti vanificato, con il rischio di compromettere l’ immagine turistica del territorio a cinque cerchi”. ”La cosa piu’ sconcertante – continua ancora l’ associazione delle imprese ricettive della provincia di Torino – e’ che Jet Set, in qualita’ di sponsor ufficiale, opera all’ interno del circuito ufficiale dei Giochi”. Questo particolare ha indotto Federalberghi a denunciare la vicenda in una lettera, illustrando cosi’ le proprie preoccupazioni per un problema considerato di ”estrema gravita”’.

News Correlate