domenica, 7 Marzo 2021

Federalberghi, dollaro debole è una tragedia

Bocca, con l’Euro così forte aumenta la competitività di altre aree

Il dollaro debole per gli operatori turistici ”è una tragedia”. A sostenerlo è il presidente della Federalberghi, Bernabo’ Bocca, a Shangai per partecipare alla Fiera del Turismo, in programma a partire da oggi. ”Sicuramente un dollaro così debole – ha spiegato Bocca – è un segnale preoccupante sotto due aspetti: per le città d’arte, che dipendono dal turismo nordamericano, in primo luogo;
in secondo luogo perchè rende più competitive altre aree di vacanze per i turisti europei. Per noi, un dollaro forte è importante”. Secondo una recente ricerca, ha riferito Bocca, il 12% degli americani ha viaggiato in più rispetto allo scorso anno ma si è diretto o nelle zone in area dollaro (Caraibi), oppure sono venuti in Europa ma spendendo meno. ”Sfondata la barriera degli 1,31 – ha concluso Bocca – non si sa dove si possa arrivare”.

News Correlate