venerdì, 23 Aprile 2021

Federalberghi, semestre record

La bilancia valutaria è cresciuta del 25% nei primi sei mesi dell’anno

Primi sei mesi del 2006 da record per il settore turistico. Secondo i dati dell’Osservatorio
turistico-alberghiero, elaborati da Federalberghi, la bilancia valutaria turistica è cresciuta del 25%. I pernottamenti sono stati 104 milioni, 2% in più rispetto allo stesso periodo de 200. Ma l’incremento maggiore è stato fatto segnare dagli italiani con 56,5 milioni, vale a dire +2,5%, rispetto agli stranieri che con 47,5 milioni hanno registrato un incremento dell’1%. L’analisi dell’osservatorio è stata condotta nell’ambito del programma Check turismo 2006, varato dalla Federazione per tenere sotto stretto controllo l’andamento del mercato turistico e si è basata su una indagine compiuta in questi giorni su un campione di circa 1.100 alberghi disseminati sull’intero territorio nazionale, equamente ripartiti per tipologie e classificazione. Per gli italiani, a parte il mese di gennaio che ha fatto segnare un -1% di pernottamenti, tutti gli altri mesi hanno visto un segno in positivo, soprattutto aprile con Pasqua (+7,6%) e maggio (+5%) mentre giugno, probabilmente frenato dai campionati Mondiali di calcio, ha registrato appena lo 0,6% in più. A consolidare e confermare la crescita, arrivano anche i dati del primo quadrimestre dell’Ufficio Italiano Cambi, che da gennaio ad aprile ha registrato un +25,5% nel saldo valutario tra entrate e uscite per motivi turistici. Gli stranieri hanno speso 7,7 miliardi di euro (rispetto ai 7,1 miliardi di euro dello stesso periodo del 2005), per un incremento secco dell’8% mentre gli italiani hanno speso all’estero 5,1 miliardi di euro (rispetto ai 5,05 miliardi dello stesso periodo del 2005), per un incremento di appena lo 0,8%.

News Correlate