sabato, 23 Ottobre 2021

Federparchi, pochi fondi per la natura

Diminuiti i contributi statali e gli stanziamenti regionali

Non ci sono fondi per difendere il verde. E’ questo l’allarme lanciato dal Convegno di Federparchi, tenutosi al Parco nazionale Adamello Brenta. Nel corso dell’incontro, infatti, e’ stato sottolineato che nonostante si parli spesso di ambiente e vacanze immerse nella natura, i contributi statali sono diminuiti e anche gli stanziamenti regionali, secondo un’indagine della rivista Parchi, risentono di tagli e fluttuazioni politiche. Nel corso del convegno, sono state indicate alcune nuove opportunita’ per un ritorno economico dei singoli parchi, come lo sfruttamento dei servizi ambientali per cui si potrebbero trasformare le nuove riforestazioni delle aree protette in crediti, da cedere a chi sia interessato a neutralizzare le proprie emissioni; oppure, la deducibilita’ dal reddito d’impresa delle elargizioni liberali a favore del finanziamento della ricerca degli enti parco, contenuta nell’ultima legge finanziaria.

News Correlate