mercoledì, 30 Settembre 2020

Federturismo, lenta ripresa del settore

Pecci: “Sono fiducioso, ma attendiamo cabina di regia del 19 settembre”

Una “ripresina” che “deve consolidarsi con i dati di agosto, settembre e ottobre”. Questa l’opinione di Costanzo Jannotti Pecci, presidente di Federturismo-Confindustria a proposito dei dati relativi al turismo nel periodo estivo. “Io sono fiducioso che la ripresa si consolidi – ha continuato – ma occorre rimboccarsi le maniche. In questo senso, sarà utile la riunione della cabina di regia per il turismo fissata per il prossimo 19 settembre che sarà la sede giusta, come ha sottolineato il ministro Rutelli, per parlare anche dell’ipostesi di introdurre nuovi ticket. Speriamo infine che si metta presto in pista quell’Agenzia per il turismo con la quale si deve dare il via alla grande ripresa del settore nel corso del 2007”. Riguardo, poi al messaggio del Vaticano, inviato in occasione della Giornata Mondiale del Turismo 2006, Pecci ha dichiarato: “Il turismo si ripropone come industria di pace e il messaggio del Vaticano non fa che confermarlo. E’ industria di pace – ha chiarito il presidente di Federturismo – sia perché occorre una situazione di tranquillità e pace per poterlo attuare, sia perché induce alla conoscenza e alla convivenza pacifica tra i popoli. Il ruolo del turismo è fondamentalmente di tipo economico ma non solo. E in un momento così difficile per i conflitti che turbano il mondo, questo è un elemento importante. Basti pensare – ha concluso – che l’Organizzazione Onu con il maggior numero dei Paesi aderenti è proprio l’Omt, l’Organizzazione mondiale per il turismo”.

News Correlate