domenica, 20 Giugno 2021

Federturismo Sicilia verso il South Italy

Progetto per intercettare i turisti delle mete esotiche

La creazione di sistemi turistici, frutto di un’azione sinergica tra imprenditoria locale ed enti pubblici, favorita dalle normative di settore di recente approvazione, rappresenta il punto focale del protocollo d’intesa firmato dai presidenti di Federturismo Sicilia e Campania, rispettivamente Salvo Zappalà ed Enzo Lombardi presso la sede di Confindustria Catania. L’obiettivo finale è quello di promuovere la creazione del distretto del South Italy per attrarre i flussi turistici che negli ultimi anni si sono diretti verso mete esotiche curando la promozione soprattutto nei confronti dei nuovi mercati mondiali che già adesso, e ancor di più nei prossimi anni, saranno i maggiori generatori di domanda turistica, Cina e India in testa. Ma il sud Italia andrà a collocarsi nell’ambito di un progetto più ampio che Federturismo Sicilia, in collaborazione con il ministero degli Esteri, sta avviando e che coinvolge ben 13 paesi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo: un sistema integrato che pur preservando le peculiarità delle singole realtà territoriali dovrà “esportare” un’immagine omogenea che rappresenta la culla della nostra civiltà.

News Correlate