mercoledì, 30 Settembre 2020

Ferrovie, Catania scommette sulla piena sicurezza entro il 2007

Per l’AD entro quella data tutta la rete sarà dotata delle migliori tecnologie

”Entro il 2007 tutta la rete italiana sara’ dotata dalle migliori tecnologie per la sicurezza”. Lo ha annunciato il numero uno delle Ferrovie, Elio
Catania, nel corso di un convegno sui Trasporti organizzato a Milano dalla Lega. ”Abbiamo deciso di accelerare i nostri stanziamenti nella sicurezza e per le tecnologie”, ha spiegato poi prevedendo investimenti per l’anno in corso per 8,5 miliardi di euro. Il gruppo, ha poi detto Catania, ”ha investito l’anno scorso 7,5 miliardi, che ci rendono secondi in Europa solo alle ferrovie tedesche”. ”Se le Ferrovie riusciranno a fare un salto di qualita’ lavorando bene, potranno dare risposte concrete alle giuste esigenze dei cittadini”.
‘Ci giochiamo le sorti del Paese su due piattaforme, la prima e’ quella dell’innovazione, mentre la seconda e’ quella della mobilita’ e della logistica”, ha poi sottolineato. Su quest’ultimo fronte un ruolo centrale potranno svolgerlo le Ferrovie: ”Se lavoriamo con grande energia – ha detto il
manager – sapremo innescare quel circolo virtuoso di cui abbiamo bisogno”. Sul fronte della logistica, Catania ha tra l’altro sottolineato che ”in un Paese evoluto ha un costo che vale tra l’8 e il 9% del Pil, mentre in Italia vale il 14-15%. Abbiamo un deficit di logistica che vale 6 punti di pil. In testa ai nostri progetti c’e’ il sistema della logistica – ha quindi spiegato -. Stiamo cercando di costruire il nostro futuro”. Dopo le proteste dei pendolari degli ultimi tempi, il numero uno delle Ferrovie ha parlato di ”qualche leggero segnale di miglioramento”. ”La Lombardia e’ in testa alle nostre priorita”’, ha tra l’altro sottolineato Catania, ricordando che negli ultimi due mesi il gruppo ha registrato un calo del 33% nei minuti persi nelle tratte di media e lunga percorrenza.

News Correlate