giovedì, 24 Settembre 2020

Ferrovie, con “Pegasus” nuovo loook per 101 stazioni

RFI investira 230 Mln in 8 regioni del Sud

Nuovo look e rilancio commerciale per 101 stazioni del Mezzogiorno gestite da Rfi. La società, del gruppo Ferrovie dello Stato, ha programmato di investire 230 milioni di euro per riqualificare le stazioni, affidando la gestione del progetto a un’ apposita business unit denominata ”Pegasus”. Le regioni coinvolte sono quelle che rientrano nell’ obiettivo 1: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il piano finanziario prevede 130 milioni di euro per il recupero e la manutenzione dei fabbricati per i viaggiatori, 70 milioni per l’ adeguamento dei marciapiedi e dei sottopassi e 30 milioni per la sicurezza. In totale il progetto assorbe circa il 35,2 per cento degli investimenti programmati dal gruppo Fs nelle stazioni ferroviarie italiane. Per attuare la programmazione sono stati avviati i progetti pilota in sette medie stazioni: Agrigento, Caltanissetta, Palermo Notarbartolo, Trapani, Battipaglia, Pozzuoli e Reggio Lido. Tutti i progetti delle 101 stazioni di ”Pegasus” saranno redatti entro la primavera del 2006. I lavori inizieranno entro marzo 2005 nelle stazioni pilota e per altre 40 stazioni entro lo stesso anno, mentre gli altri interventi saranno avviati entro novembre 2006. In Sicilia le stazioni coinvolte sono in totale 22. Il piano d’ investimenti di Rfi nell’ isola sarà illustrato domani alle 15 dall’ amministratore delegato Mauro Moretti.

News Correlate