venerdì, 25 Settembre 2020

Festival Crociere, Messina diventa polo strategico

Nel 2004 saliranno a 73 mila i passeggeri in transito

Assume dimensioni sempre più consistenti e rilevanti l’impegno di Festival Crociere nel Mezzogiorno italiano. La città di Messina in particolare, dove si è inaugurato il nuovo insediamento strategico territoriale di Festival Crociere è destinata a divenire sempre più un punto di riferimento fondamentale nei programmi di crescita del primo gruppo crocieristico a capitale europeo. I grandi risultati raggiunti in pochi anni dall’apertura del mercato del Sud Italia per Festival sono evidenti, e testimoniano l’importanza di quest’area per l’intero Gruppo. Già nel corso dell’anno 2003 i passeggeri delle navi Festival che sono transitati nel porto di Messina supereranno le 60.000 mila unità. Un vero e proprio record, tenendo conto che la compagnia ha scelto di utilizzare lo scalo nella città dello stretto da appena un anno. Ma il trend registrerà un incremento considerevole anche nel 2004, anno in cui la compagnia darà inizio ad un piano di ulteriore sviluppo e radicamento in tutta l’area del Sud Italia. Saranno ben 52 le soste previste per la stagione a venire nello scalo messinese, 29 con la nave European Stars e 23 con Mistral, entrambe appartenenti alla categoria Premium della flotta Festival, che porteranno a transitare nell’isola un totale 73.000 passeggeri. Un nuovo record.

News Correlate