martedì, 20 Aprile 2021

Festival del lusso in Costa Smeralda per celebrare il Fondo Colony

Il 18 e 19 giugno a Porto Cervo per festeggiare il secondo anno dell’acquisizione dell’area

Sara’ una ”due giorni da sogno” chiamata ‘DeLuxe Costa Smeralda’ a festeggiare il 18 e 19 giugno a Porto Cervo il secondo anno dall’acquisizione dell’area da
parte del fondo statunitense Colony Capital. L’iniziativa – presentata a Milano – portera’ ”personalita’ da tutto il mondo in una delle piu’ affascinanti cornici naturali per accogliere il lusso nelle sue forme piu’ esclusive”. L’evento, organizzato da Marina di Porto Cervo in collaborazione e con il Comune di Arzachena e’ stato voluto per ricordare l’acquisizione degli Hotel Cala di Volpe, Pitrizza, Romazzino, Centro Conferenze Cervo, del porto turistico che
ospita lo Yacht Club Costa Smeralda, del cantiere navale di Porto Cervo e del Pevere Golf Club. ”Sara’ possibile – affermano gli organizzatori – vedere tanti oggetti che difficilmente si possono ammirare insieme”. Ci saranno, tra i tanti partner dell’iniziativa, Lamborghini in quantita’, yacht d’alto mare Rodriguez, esposizioni di gioielli firmati Bulgari e bottiglie Krug in arrivo su una Rolls Royce d’epoca trasformata in ‘champagnerie’. Dopo le due giornate di giugno, i festeggiamenti continueranno con la Costa Smeralda Canoe Race, speciale gara
sprint che si svolgera’ dall’11 al 14 luglio prossimi a Cala di Volpe, dove otto ‘fuori scalmo’ delle squadre di Oxford e Cambridge e della squadra olimpica italiana si affronteranno sulla distanza dei 500 metri.
A fare gli onori di casa per i due giorni di tuffo nel ”lusso e l’eleganza” sara’ il nuovo patron della Costa Smeralda, il finanziere statunitense di origini libanesi Tom Barrack, che proprio lunedi’ scorso aveva rinnovato il suo ”matrimonio turistico” con una delle aree simbolo delle vacanze. In un breve incontro con i giornalisti, Barrack non solo ha dato qualche anticipazione sulle previsioni per la stagione (un milione e mezzo di presenze e 46 mila barche), ma ha sgomberato il campo da ogni ipotesi di fuga verso altri lidi dopo le polemiche seguite alla legge salva-coste della giunta Soru che ha bloccato i nuovi insediamenti entro la fascia dei 2 km. ”A questo posto mi lega – ha spiegato il finanziere – una lunga storia d’amore, alimentata soprattutto dalla passione, e ora mi accingo a rendere il rapporto duraturo e stabile. Stiamo
benissimo qui e non abbiamo nessuna intenzione di andarcene”.
Nel sottolineare il connubio sempre piu’ stretto tra strutture di alto livello qualitativo e bellezze naturali e ambientali, Barrack e’ parso in ”sintonia” con la visione turistica del presidente della Regione Renato Soru, e cioe’ l’esigenza di puntare sulla conservazione e il miglioramento di cio’ che gia’
esiste, anziche’ sfruttare e spremere quel e’ rimasto (”come fanno – ha osservato il finanziere – in posti come Marbella e Ibiza, dove vigono le regole della giungla”). ”Bisogna lavorare soprattutto per la qualita’ che ripaga sempre – ha rilevato -. Invece di preoccuparsi di costruire alberghi, occorre allungare la stagione e dotare gli alberghi e i luoghi di villeggiatura di tutte le infrastrutture e servizi necessari. Il mio obiettivo non e’ diventare colui che creera’ altre destinazioni turistiche: vorrei addestrare gli imprenditori locali perche’ diventino imprenditori di se stessi”.
Tra gli allestimenti in preparazione per la ”due giorni da sogno”, al Nikki Beach, rinomato locale dell’Hotel Cervo, si sta installando una piattaforma outdoor Teuco di 90 mq che ospitera’ due Hydrospa, le minipiscine ergonomiche dotate di tutti i migliori comfort, dall’aromaterapia alla musica. Una bolla trasparente coprira’ la minipiscina per permettere bagni anche al chiaro di luna. Nelle due giornate si segnala anche un’iniziativa di beneficenza (domenica sera Bulgari mettera’ all’asta tre orologi esclusivi, il cui ricavato sara’ devoluto ad un’associazione onlus), due sfilate di moda e due concerti, uno dei quali con Dionne Warwick.

News Correlate