lunedì, 14 Giugno 2021

Fiavet e Confcommercio ancora insieme

Cassarà: “l’adesione a Confcommercio deve essere ‘scelta di valore’ e non semplice ‘prassi’

In relazione alla notizia da noi pubblicata tra le news del 20 gennaio 2003, relativa alla riunione del Consiglio Nazionale Fiavet, svoltosi ad Acitrezza, con all’ordine del giorno le modifiche statutarie che l’Assemblea Generale dei Delegati apporterà il prossimo 24 gennaio a Roma, abbiamo appreso che si sono verificate alcune incomprensioni circa un presunto abbandono della Fiavet da Confcommercio. A tale riguardo abbiamo interpellato il vice presidente della Fiavet, Giuseppe Cassarà, il quale ha specificato che nessuna volontà è stata mai espressa dal Corpo Fiavet o da qualunque suo organismo, nazionale o periferico, circa una possibile rescissione dell’attuale antica adesione a Confcommercio. “La mia dichiarazione – ha detto Cassarà – come peraltro può evincersi da una sua attenta lettura, parla di una modifica delle regole interne codificate nello Statuto Fiavet, indicando fra queste, a titolo esemplificativo, la nuova potestà del Consiglio Nazionale a decidere l’adesione della Federazione alle varie Confederazioni e/o Associazioni Nazionali ed Internazionali. Aggiungevo – continua Cassarà – che la deliberazione di un adesione deve essere oggi ‘scelta di valore’ e non semplice ‘prassi’, e quindi diventa più importante di prima”. “In conclusione – ha sottolineato Cassarà – non mi risulta sia in discussione una dissociazione della Fiavet dalla Confcommercio”.

News Correlate