giovedì, 5 Agosto 2021

Fiavet, legittima richiesta revisione prezzi

Il presidente Tozzi invita ad adeguare i prezzi, ma solo quando è possibile

“La revisione del prezzo a favore del consumatore non solo è legittima, ma anche equa – ha sottolineato in un suo intervento il presidente della Fiavet, Antonio Tozzi – In un rapporto contrattuale le due parti devono avere gli stessi diritti. Occorre però fare attenzione e non generalizzare la questione; la revisione del prezzo è possibile solo quando tale possibilità sia stata prevista nel contratto e nelle condizioni generali di contratto predisposte dalle associazioni di categoria. Non vale, per esempio, nel cosiddetto ‘prezzo bloccato’. Né il consumatore può invocare i prezzi nel catalogo e nel listino, dal momento che l’organizzazione non è tenuta alla revisione dei propri listini, in caso di variazione del tasso di cambio, prima della stipula del contratto”. La Fiavet, in seguito alle richieste di molti associati, ha diramato in tal senso una circolare a tutte le associazioni regionali, per conoscere le decisioni dei tour operator.

News Correlate