giovedì, 29 Luglio 2021

Finanziaria, Balneari sul piede di guerra

Se passano i rincari siamo pronti alla rivoluzione

”Se la proposta in finanziaria dovesse passare, siamo pronti a fare la rivoluzione. Marceremo su Roma dal presidente Berlusconi con lettini e ombrelloni”. E’ questa la dura dichiarazione del presidente nazionale Fiba, Renato Papagni, emersa nel corso del suo intervento al convegno ”turismo balneare: quale futuro?” promosso dall’ Assobalneari e Balnearia Litorale Romano. Papagni non ha usato mezzi termini parlando della proposta Tremonti inserita all’art.32 della legge finanziaria, che prevede di triplicare i canoni demaniali marittimi degli stabilimenti. Il responsabile Fiba ha definito la proposta ”totalmente ingiustificata, sproporzionata, miope per le gravi conseguenze”. Secondo i balneari, inoltre, il rischio potrebbe essere ancora maggiore visto che nella stessa proposta si parla anche di adeguamento dei canoni alle fasce di valenza turistica regionali. ”Tutto questo – ha aggiunto Papagni – potrebbe significare anche aumenti da 6 a 9 volte per molte delle nostre strutture”.

News Correlate