venerdì, 27 Novembre 2020

Finanziaria, solo 10 milioni per il Fondo Turismo

Ma con la legge 488 dovrebbero arrivare oltre 238 milioni

Buone e cattive notizie per il settore turistico italiano. Secondo quanto annunciato dal ministro alle Attivita’ Produttive, Claudio Scajola, dovrebbero essere soltanto dieci i milioni di euro previsti in Finanziaria per il fondo per la promozione turistica nel 2006. Una cifra davvero esigua se comparata ai cento che il commissario straordinario dell’Enit, Amedeo Ottaviani, aveva detto necessari per le esigenze del comparto. Intanto, pero’, il neodirettore generale del dipartimento Turismo del ministero delle Attivita’ Produttive, Piergiorgio Togni, ha annunciato al quotidiano Italia Oggi che “l’approvazione della 488 attribuisce al turismo il 35% della sua dotazione, vale a dire oltre 238 milioni di euro a disposizione dell’imprenditoria turistica italiana”. Intanto proseguono i lavori per il varo del portale unico del turismo italiano, Italia.it. Togni ha spiegato, infatti, che per la sua realizzazione e’ prevista una spesa di venticinque milioni di euro, che saranno stanziati dal ministero per l’Innovazione tecnologica, che lo gestira’ per i primi due anni, dopo i quali la gestione passera’ all’Enit.

News Correlate