venerdì, 25 Settembre 2020

Fondiaria-Sai giudica molto intelligente l’idea di Tremonti

Ligresti, ci vorrebbe un piano nazionale senza interferenze locali

”E’ un’ iniziativa molto intelligente che risolverebbe i problemi del Sud”. Cosi’ il presidente onorario di Fondiaria-Sai, Salvatore Ligresti, ha commentato ieri, a margine dell’ assemblea dei soci del gruppo, la proposta del vicepremier Giulio Tremonti di vendere le spiagge per rilanciare il turismo al Sud. Secondo Ligresti, ci vorrebbe ”un piano nazionale, con programmi e progetti approvati a livello nazionale, senza interferenze locali”. Ai giornalisti che gli chiedevano se, in questo modo, non ci sia il rischio di un’ edificazione selvaggia, il presidente onorario di Fondiaria-Sai ha risposto: ”Con il programma realizzato a livello nazionale si eviterebbe questo rischio”. Il vostro gruppo e’ interessato alla questione?, gli e’ stato chiesto. ”Noi – ha precisato Ligresti – siamo interessati a tutto quanto e’ socialmente utile”.
Ricollegandosi al problema meridionale e alla proposta di Tremonti, Ligresti ha osservato che ”le industrie inquinano, il turismo no. Facendo ripartire il turismo – ha aggiunto – si fa ripartire tutta una serie di attivita’ produttive collegate, tra cui l’ agricoltura, creando cosi’ nuovi posti di lavoro”.

News Correlate