mercoledì, 3 Marzo 2021

Forum Europeo: Confesercenti, serve un’azione comune

Albonetti, bisogna promuovere l’immagine e la competitività del turismo europeo

Un’azione comune per promuovere l’immagine e la competitivita’ del turismo europeo. La propone al Forum del settore in corso a Budapest, Claudio Albonetti,
presidente dell’Assoturismo-Confesercenti. ”Penso soprattutto – dice Albonetti – alla creazione di un portale di destinazioni turistiche europee e ad una politica di sostegno per le piccole e medie imprese del settore attraverso
la riduzione delle aliquote fiscali e dell’Iva”. Ma una maggiore attenzione, secondo assoturismo-confesercenti, deve andare alle politiche del lavoro, della formazione, della riqualificazione professionale. Infine, aggiunge Albonetti,
”penso ad una accessibilità diversa in un contesto con infrastrutture moderne e funzionali”. Innovazione, qualità dell’offerta, prezzi ma anche territorio, ambiente, infrastrutture: queste le carte su cui punteranno gli imprenditori turistici italiani ed europei che, come spiega il presidente dell’assoturismo, ”hanno ben chiare le problematiche strutturali che riguardano il settore e le
linee di intervento”. Albonetti si è fatto portavoce, al forum, anche delle esigenze dell’unione europea dell’artigianato e delle piccole e medie imprese (ueapme), una realtà che rappresenta circa 2 milioni e mezzo di aziende (l’80% di medie dimensioni), per oltre 8 milioni di occupati. Albonetti sottolinea la necessità di una nuova immagine del settore perchè ”il vecchio continente – spiega – sta cominciando a perdere il suo tradizionale appeal”. Per evitare una perdita di quote di mercato, conclude il presidente dell’assoturismo-confesercenti, è ”assolutamente indispensabile rilanciare il progetto di una seria politica di promozione europea operando attraverso un’azione comune degli
Stati membri, per favorire l’immagine turistica dell’Europa verso i mercati tradizionali e quelli emergenti”.

News Correlate