lunedì, 18 Gennaio 2021

Gesac, nessun pericolo di collisione a Capodichino

La società di gestione dello scalo partenopeo ricostruisce la vicenda

La distanza di separazione fra l’MD80 dell’Alitalia e il Fokker 100 dell’Alpi Eagles esclude un effettivo pericolo di collisione fra i due aeromobili. Lo
afferma la Gesac, società di gestione dell’aeroporto di Capodichino. Secondo la ricostruzione fatta dalla Gesac L’ Md80 Alitalia si trovava, infatti ”all’estremità della testata 24 della pista (lato Casoria) mentre il Fokker 100 dell’Alpi Eagles aveva impegnato l’estremità opposta e precisamente la testata 06 (lato città) della pista, ad una distanza di circa 2 km e mezzo dall’altro aeromobile”.

News Correlate