sabato, 19 Settembre 2020

Giornata mondiale del turismo/2, incontro a Città del Mare

L’arcivescovo di Monreale: “Il turista pellegrino di pace”

In occasione della Giornata mondiale del turismo l’Arcidiocesi di Monreale ha organizzato presso Città del Mare Hotel & Resort di Terrasini l’incontro “Il turismo è ricchezza”. Mons. Salvatore Salvia, direttore ufficio pastorale del turismo dell’Arcidiocesi di Monreale, ha ribadito come “il turismo è ricchezza proprio nella misura in cui aiuta a relativizzare i sistemi detti ricchi e li apre alla percezione di altre forme di essere ricchi”. Secondo l’arcivescovo di Monreale, Cataldo Naro, “il patrimonio culturale mette in evidenza la storia di tutti, che ha lasciato tracce delle civiltà su campanili e minareti, negli affreschi o nelle piramidi, sui ponti o nei satelliti spaziali. Il turismo, rivela, dunque, una ricchezza universale che non rigetta l’uomo ma ne conserva l’orma, la traccia. Oggi – ha concluso – la gente, il turista, è diventato sempre più pellegrino di pace”. “In questi 35 anni – ha sottolineato Mario La Dolcetta, direttore commerciale di Città del Mare – milioni di turisti hanno trascorso le loro vacanze nella nostra struttura e posiamo concludere che siamo stati testimoni dell’integrazione tra le diverse culture”. Per il sindaco di Terrasini, Antonio Randazzo, “i massicci flussi turistici di questi ultimi anni hanno portato a una sorta di integrazione tra i cittadini e i turisti”.

News Correlate