martedì, 19 Gennaio 2021

Grandi Navi Veloci, nel 2003 ricavi a 215 Mln

In crescita i passeggeri (4,9%), boom dei veicoli commerciali (12,9%)

Ricavi gestione caratteristica per 215 milioni di Euro (+9,7%), margine operativo lordo a 56,8 milioni (+0,4%), utile netto a 7,5 milioni (+92,7%) per effetto di un differimento di imposte. Sono i dati salienti del bilancio
2003 di Grandi Navi Veloci (gruppo Grimaldi) approvato dal
consiglio di amministrazione che proporrà all’ assemblea un
dividendo di due centesimi per azione oltre all’ assegnazione
gratuita di un’ azione ogni 100 possedute. I passeggeri trasportati nel 2003 sono saliti a 1.193.800 unità rispetto alle 1.138.000 del 2002 (+4,9%), il numero delle auto al seguito è cresciuto a 398.200 (+8,8%) ed i veicoli commerciali sono passati a 2.073 milioni di metri lineari
(+12,9%). La crescita limitata del margine operativo lordo è dovuta – informa la Compagnia di navigazione – alla riduzione attuata dal Governo degli sgravi contributivi per il cabotaggio nella misura del 25% rispetto all’ 80% stabilito per gli anni scorsi, ”effetti negativi compensati da un’attenta politica di gestione del personale di bordo”. Il risultato operativo ammonta a 20,6 milioni di euro rispetto ai 26 milioni del 2002 a causa di maggiori ammortamenti per circa 5,1 milioni di euro. Il patrimonio netto a fine esercizio ammonta a 152,6 milioni e l’ indebitamento finanziario netto risulta di 354,5 milioni (al lordo delle immobilizzazioni finanziarie) rispetto ai 309,6 milioni del 2002 a causa dell’acquisto del nuovo supertraghetto ”La Suprema”. La Società ha continuato a mantenere azzerata la propria situazione finanziaria a breve termine, grazie ai flussi finanziari gestionali del periodo, evidenziando disponibilità liquide per oltre 26,4 milioni di euro oltre a 11,2 milioni di euro in titoli.

News Correlate