sabato, 17 Aprile 2021

I Direttori d’albergo chiedono l’istituzione dell’albo nazionale

De Martino, non possiamo permettere che si faccia ospitalità senza un Direttore

L’istituzione di un albo nazionale dei direttori d’ albergo è un’esigenza sempre più sentita e richiesta da realtà del settore. Il presidente nazionale dell’ ADA (Associazione direttori d’albergo), Vittorio De Martino spiega: ”Non possiamo continuare a permettere che si faccia ospitalità in assenza di un direttore. E’ necessario che venga creato un registro che accetti solo professionisti di comprovata esperienza alberghiera, ignorando nazionalità, età e costituzione fisica dei candidati. Sarebbe poi giusto inserire tra i documenti richiesti per il rilascio delle licenze alberghiere, l’assunzione di un direttore iscritto a questo registro, e parliamo di 5 stelle, 4 stelle e 3 stelle con più di 100
camere. Insomma si dovrebbe seguire l’esempio dei più avanzati Paesi europei”.
De Martino cita alcuni casi di cronaca, tra i quali quello relativo ad una circolare ricevuta dall’Unione italiana ciechi che ha segnalato che in alcuni esercizi sarebbero stati allontanati dei non vedenti perché accompagnati dal proprio cane guida. ”Per le leggi italiane – spiega De Martino – chiunque può aprire un albergo e assumere se stesso o un proprio congiunto in qualità di direttore d’albergo, qualunque siano state le sue precedenti esperienze professionali. Le poche regioni che hanno deciso di regolamentare autonomamente la professione hanno emesso bandi che richiedono ai candidati requisiti troppo generici”.

News Correlate