lunedì, 22 Luglio 2024

Iberia, 47 feriti per improvvise turbolenze sui cieli del Perù

Otto secondi di terrore e 23 passeggeri sono stati costretti al ricovero

Almeno 47 persone sono rimaste ferite su un Airbus 340-300 della compagnia di bandiera spagnola ‘Iberia’ in volo nei cieli del Perù, rimasto intrappolato per circa 8 secondi in un denso banco di nubi e investito da forte turbolenza. Lo hanno riferito fonti aeroportuali a Lima, dove il velivolo è poi riuscito ad atterrare. Secondo le fonti, circa un’ora e mezza prima dell’arrivo nella capitale peruviana il velivolo, proveniente da Madrid con 233 passeggeri a bordo, è finito in mezzo alle nuvole e, a causa delle anomale correnti aeree, ha cominciato a vibrare in maniera eccezionale; molti passeggeri, che si stavano apprestando a cenare, sono stati colti di sorpresa dai sobbalzi e scaraventati contro i sedili, le pareti e il soffitto della cabina. Il pilota è tuttavia riuscito a mantenere il controllo, e all’arrivo i feriti sono stati soccorsi da sanitari e vigili del fuoco; per 23 tra essi è stato peraltro necessario il ricovero in ospedale. La compagnia spagnola ha assicurato che “in nessun momento l’aereo è stato in pericolo”. .

News Correlate