lunedì, 23 Novembre 2020

Il fascino delle Isole Vergini Britanniche da vivere in proprietà esclusive

Comfort e lusso per tutte le tasche nei cottage e nelle ville private delle BVI

Una finestra con vista sull’oceano, un cottage su una spiaggia di sabbia bianca, una baia dalle acque trasparenti, la natura caraibica tutta per sé: il sogno di molti alle Isole Vergini Britanniche prende forma.
Privacy ed eccellenza sono le parole d’ordine alle BVI, la cui fama di esclusività è meritata. Sulle isole non esiste alcun affollamento di strutture ricettive, solo costruzioni ideate in perfetto connubio con l’ambiente naturale che le accoglie. Accanto agli hotel e ai resort negli ultimi anni si è sviluppata un’accoglienza fatta di appartamenti, ville e cottage proposte dall’Ente del Turismo delle Isole Vergini Britanniche con il nome di “Intimate Hideaways”.
L’affitto di alcune ville attrezzate può comprendere l’intero isolotto su cui sorgono e i servizi del personale, ma è possibile noleggiare anche graziosi appartamenti con tutti i comfort o soggiornare in coloratissime pensioni dalla vivace atmosfera caraibica che offrono un’ospitalità simile a quella di un Bed & Breakfast.
Numerose villas si trovano a Tortola, Virgin Gorda, Jost Van Dyke e Anegada.
TORTOLA
L’isola più grande e popolosa dell’arcipelago, con il suo vivace capoluogo e la natura che regna incontrastata nel Sage Mountain National Park, offre numerose strutture: da segnalare il Turtle Dove Lodge (www.bviwelcome.com/turtledl) e l’Hodge’s Creek Marina Hotel (www.hodgescreek.com).
VIRGIN GORDA
La visita del Gorda Peak, la baia di Copper Mine o i famosi sassi morenici di the Baths sono tappe obbligate per chi alloggia a Virgin Gorda, la “vergine grassa”, come la definì Cristoforo Colombo: due lembi di terra tondeggianti uniti da un collo sottile. Fra le numerose villas e resort dell’isola, il Mango Bay Resort (www.mangobayresort.com) e Katitche Point Greathouse (www.katitchepoint.com).
JOST VAN DYKE
L’isola prende il nome dal pirata olandese che ne fece il suo covo. Chi arriva a Jost Van Dyke oggi può trovare rifugio alla Sea Crest Inn (www.bviwelcome.com/seacrestinn.html) e fare il bagno nella nota Bubbling pool, una piscina naturale di acque termali salate dai leggendari effetti benefici e terapeutici.
ANEGADA
L’unico atollo corallino dell’arcipelago è una riserva naturale dall’atmosfera selvaggia e incontaminata. Famosi i fondali di Anegada, ricchi di relitti e fauna. Per un soggiorno in assoluta libertà si può scegliere un colorato cottage a due passi dal mare, come la Bonefish Villa (www.mclaughlinanderson.com).

News Correlate