venerdì, 22 Gennaio 2021

Il Satiro Danzante andrà a Tokio nel 2005

In contemporanea a Mazara una mostra sui reperti ripescati nel Mediterraneo

Nella primavera del 2005 la statua bronzea del satiro danzante sarà portata a Tokio. La trasferta, secondo una nota diffusa dal comune di Mazara del Vallo
(Trapani), dove il simulacro è esposto in permanenza, sarà organizzata dall’ ambasciata nipponica in Italia, con il placet della Regione Siciliana e del Comune, dopo il via libera del Centro Nazionale del Restauro che ha assicurato la massima sicurezza per il trasporto e l’ esposizione del capolavoro ripescato nel canale di Sicilia. Il sindaco di Mazara del Vallo Nicola Vella, l’ assessore
regionale ai Beni Culturali Fabio Granata ed il professor Sebastiano Tusa, che sarà nuovo Soprintendente del Mare, stanno lavorando per realizzare un evento da realizzarsi nel museo mazarese del Satiro proprio nel periodo in cui l’ opera sarà all’ estero. L’ assessorato pensa alla realizzazione di una mostra che,
per la prima volta, raccolga reperti archeologici, teste e statue antiche scoperte e ripescate nei mari di Calabria, Puglia e Sicilia.

News Correlate