domenica, 7 Marzo 2021

Il Veneto cambia marchio e campagna di comunicazione

Una stella a sette punte il simbolo di “Veneto tra terra e cielo”. Galan: No ai turisti per caso

Una stella a sette punte circondata dai sette colori dell’arcobaleno e’ il nuovo marchio del Veneto, realizzato nell’ambito della campagna di promozione turistica ”Veneto tra terra e cielo”, studiata per la Regione Veneto da Fabrica Spa in associazione temporanea d’impresa con Touring Club Italiano Srl, Poster Publicity Srl e Creative Media Srl. L’iniziativa e’ stata presentata giovedì nel teatro La Fenice di Venezia dal Governatore Giancarlo Galan, dall’Assessore regionale al Turismo e all’Agricoltura Luca Zaia e da Paolo
Landi del Comitato scientifico di Fabrica. Il progetto, che prende avvio con uno scatto firmato dal fotografo inglese Martin Parr, ha il sostegno dell’Unione
Europea, del Governo Italiano e della Regione stessa e prevede un investimento di circa 15 milioni di euro in 3 anni, per costruire una immagine coerente del Veneto turistico, che coordini e leghi il materiale prodotto dalla Regione, dalle Province e dalle Strutture associate. Sottolineando che la comunicazione della Regione deve essere unitaria, Galan ha rilevato che ”Siamo partitio da turismo non a caso, perche’ e’ il turismo e’ la prima azienda del Veneto, ma
e’ soprattutto il nostro biglietto da visita nel Mondo”. ”Non vogliamo turisti per caso – ha detto ancora il Presidente – nopn ci interessa il turismo di passaggio; ci interessano gl ospiti che vengono qui per fare i turisti nel senso piu’ nobile del termine, per visitare il Veneto, sapendo che troveranno molto
piu’ di quanto si aspettino”. Zaia, a sua volta, ha ricordato come il Veneto sia la prima regione turistica d’Italia con 55 milioni di visitatori all’anno
e un volume d’affari di otto miliardi di euro.

News Correlate