domenica, 18 Aprile 2021

Il vice presidente della Regione Cascio fa chiarezza sul caso Eolie “A Radio Anch’io”

“La Regione non ha autorizzato alcuna cementificazione selvaggia”

Intende chiarire gli equivoci sul caso Eolie il vicepresidente della Regione Sicilia e assessore al Territorio ed Ambiente, Francesco Cascio, e lo ha fatto intervenendo insieme al ministro Altero Matteoli alla trasmissione radiofonica di Rai Uno “Radio Anch’io”.”Dobbiamo riportare alle giuste dimensioni la questione delle Eolie – ha sostenuto Cascio – nel quale c’è stata una sorta di speculazione mediatica che ha sollevato un polverone che potrebbe significare nulla”. “La norma approvata dal parlamento siciliano – ha aggiunto il vicepresidente – non autorizza nulla ma rinvia ad un altro e più attento esame dei progetti tra i quali vi sono, è bene sottolinearlo, ben cinque ristrutturazioni di insediamenti già esistenti. Quindi riportiamo la questione alle giuste dimensioni. Il parlamento siciliano – conclude – non ha autorizzato alcuna cementificazione selvaggia come si è letto in questi giorni sulla stampa nazionale, e comunque per ristabilire la verità è bene ricordare che questi eventuali interventi sono limitati solo a due delle sette perle del Mediterraneo”. Il vice Presidente della Regione ha, infine evidenziato, che “la Sicilia ha più del 30 per cento del territorio protetto risultando la regione più tutelata dell’Europa, aggiungendo che la regione ha intrapreso un percorso virtuoso, sia in tema ambientale che per il recupero di centinaia di siti tra cui la Villa del Casale, anch’essa agli onori delle cronache di questi giorni”.

News Correlate