giovedì, 15 Aprile 2021

Intesa Consumatori, aumenti dal 5 al 20%

Rincari più elevati per ombrelloni, lettini e sdraio

Sono aumentati dal 5 al 20% i costi di ombrelloni, sdraio e lettini e questi aumenti, se sommati a quelli di gelati, bibite e parcheggio, possono comportare un aggravio giornaliero sul portafoglio dei vacanzieri pari a 25-30 euro. A sostenerlo è l’Intesa dei consumatori che ha effettuato un’indagine sul territorio nazionale. Nel 2002, afferma l’Intesa dei consumatori, un ombrellone
costava 7 euro così come un lettino, una sdraio 5.50, l’accesso agli stabilimenti era pari a 2,50. Quest’anno il costo degli ombrelloni varia, secondo i posti, da 7.50 euro a 8.50 così come quello dei lettini; per accedere agli stabilimenti bisogna sborsare da 2.50 a 3 euro e una sdraio costa da 6.50 a 7 euro. Un abbonamento stagionale per un ombrellone, un lettino e una sdraio costava, la scorsa estate, 360 euro ora è passato da 380 a 400 euro. L’abbonamento giornaliero – sempre per 1 ombrellone, 1 lettino e 1 sdraio – è passato dai 13 euro del 2002 a 13.50 o addirittura 15 euro di quest’anno. A questi costi, secondo i consumatori, vanno aggiunti il rialzo dei prezzi di gelati, bibite, acqua minerale e parcheggio.

News Correlate