giovedì, 21 Gennaio 2021

Iraq, i tedeschi “cancellano” Turchia, Egitto e Tunisia

Migliaia le disdette registrate dai principali tour operators

A causa della guerra in Iraq e per il timore di attentati terroristici molti tedeschi stanno cambiando velocemente la destinazione delle proprie vacanze già prenotate. TUI (Hannover) e Thomas Cook (Oberursel) – i due maggiori operatori turistici del paese – hanno fatto sapere che migliaia di clienti hanno chiesto di cambiare la loro meta di vacanze. In prevalenza a essere interessate sono destinazioni in Turchia, Egitto o Tunisia, che vengono cambiate con località di altri paesi. Alla TUI la media è di un migliaio di richieste di cambiamenti al giorno, ma non si registrano però annulli. Pertanto, si sottolinea, non si hanno ripercussioni finanziarie negative sui bilanci della società.

News Correlate