venerdì, 3 Dicembre 2021

Isole minori, gli armatori cancellano i collegamenti

Protesta contro il decreto “mille-proroghe” approvato al Senato

Sono stati sospesi i collegamenti con le isole minori delle compagnie Alicost, Alilauro, Alilauro Gru.Son, Aliscafi Snav, Giuffre’ e Lauro, Linee Lauro, Medmar, Moby, Navigazione Libera del Golfo, Pozzuoli Ferries, Procidamar, Traspemar, Ustica Lines. Tutte le imprese armatoriali operanti nei collegamenti cabotieri con le isole minori, infatti, hanno deciso di protestare contro il provvedimento “mille-proroghe”, approvato al Senato, nel quale e’ stato soppressa la proroga degli sgravi contributivi per i prossimi anni. Gli armatori, denunciano anche che il “maxi-emendamento ha trovato 50 milioni di euro da ‘regalare’ al Gruppo Tirrenia per il 2006, da aggiungere ai 130 milioni di euro gia’ stanziati per coprire il cronico disavanzo ed il maggior costo di carburante della flotta pubblica”.
Per questi motivi, e’ stata dichiarata a livello nazionale la sospensione a tempo indeterminato dei collegamenti con le isole, a partire da oggi, e il conseguente disarmo delle flotte dal prossimo 9 febbraio.

News Correlate