giovedì, 24 Settembre 2020

Istat, a ferragosto boom per gli alberghi

In aumento i turisti stranieri, soprattutto i tedeschi. In crescita le località del Centro

Ferragosto da sogno per gli albergatori italiani. Secondo le stime dell’Istat il movimento turistico con destinazione alberghiera ha fatto registrare nella settimana di Ferragosto un incremento complessivo del 5,2% di arrivi, e del 4,1% di presenze rispetto allo stesso periodo del 2005. Diverso il peso fra la clientela italiana e quella straniera. Gli italiani hanno fatto registrare una crescita del 4,3% negli arrivi e del 3,6% nelle presenze; per la clientela straniera aumento del 6,6% negli arrivi e del 5,5% nelle giornate di presenza. Rispetto all’analogo periodo del 2005, è stato vero boom per l’Italia centrale con un aumento del 18,8% della componente nazionale e uno del 20,8% di quella estera. Nell’Italia meridionale e insulare si è avuta una crescita complessiva degli arrivi pari allo 0,7%. Le località turistiche di tipo prevalentemente stagionale (località montane, marine, lacuali, termali, collinari) sono state scelte dal 67,7% della clientela mentre il restante 32,3% ha preferito città d’arte e capoluoghi non altrimenti classificati. Con riferimento alla tipologia di viaggio, l’83,6% degli albergatori ha dichiarato di ospitare prevalentemente clienti che viaggiano individualmente senza organizzazione del viaggio da parte di tour operator o di agenzie. Per quanto riguarda le nazionalità di provenienza, il 60,8% degli albergatori ha dichiarato che i clienti tedeschi hanno costituito una delle tre nazionalità prevalenti: tale quota è superiore di 1,6 punti percentuali a quella registrata nello stesso periodo dello scorso anno. I francesi sono stati segnalati dal 36,5% degli albergatori, con una flessione di 0,5 punti rispetto al 2005.

News Correlate