venerdì, 25 Settembre 2020

Istat, Bolzano prima in Italia per spese familiari

La Sicilia fanalino di coda della classifica

Da un’indagine contenuta nell’annuario 2005 dell’Istat emergono i dati sulle abitudini di spesa degli italiani. Come al solito, emerge il netto divario tra Nord e Sud: il primato appartiene infatti a Bolzano, dove la spesa mensile familiare e’ stata di circa 3.100 euro, quasi il doppio che in Sicilia, dove la stessa cifra ammonta a poco piu’ di 1.600 euro al mese. Le differenze piu’ marcate si registrano soprattutto per cio’ che concerne i consumi di prodotti non alimentari. La media nazionale e’ di 1.928 euro, ma la provincia del Tentino Alto Adige supera i 2.600 euro al mese. Appena 1.250 euro la stessa voce di spesa in Sicilia.
Questi dati rispecchiano le differenze di prezzo e le abitudini di consumo tra il Meridione e il Settentrione. Al Nord, infatti, vengono spesi piu’ soldi per casa, trasporti, combustibili e salute, mentre al Sud si preferisce acquistare generi alimentari e prodotti di tabaccheria.
In generale sono tutte le regioni del Nord a innalzare la media, con la significativa eccezione dell’altra provincia del Trentino-Alto Adige, Trento, che con 2.221 euro si pone al di sotto del dato nazionale.

News Correlate