venerdì, 30 Ottobre 2020

Italcongressi, al Sud 363 sedi

Uno studio di settore evidenzia le potenzialità del Meridione

Fattori economici e strutturali hanno da tempo favorito una maggiore concentrazione dell’offerta di servizi congressuali nel centro nord ma il sud Italia ha ancora forti potenzialità inespresse. Italcongressi ha svolto un rapporto sulle caratteristiche strutturali dell’offerta congressuale nel Mezzogiorno, attraverso l’invio di questionari e una serie di interviste telefoniche. Dalla ricerca emerge che il meridione conta in totale 363 strutture congressuali, di cui 320 alberghi, 8 palazzi dei congressi, 31 sedi storiche e 4 spazi per eventi. Tuttavia solo una percentuale limitata di strutture ha una vocazione specifica legata al mondo congressuale. La regione con una maggiore concentrazione è la Campania, in cui operano 108 strutture, pari al 29,8% dell’intero territorio, seguita dalla Sicilia con 96 strutture, dalla Puglia (84) e la Sardegna con 39. Agli ultimi posti la Calabria (27) e la Basilicata con 9. La maggior parte delle strutture congressuali è rappresentata
dagli alberghi, che offrono anche dei servizi congressuali; in particolare 30 sono a 5 stelle, 218 a 4, e 49 a 3 stelle. Molte delle strutture alberghiere presenti dispongono di un numero di sale decisamente elevato; altre, invece, si limitano a un’offerta estremamente ridotta: in particolare risulta che circa il 10% e’ in grado di proporre almeno 9 sale e in alcuni casi anche oltre 15. Oltre il 20% degli alberghi dispone tra le 5 e le 9 sale, il 47% dispone di due sale. Quanto alla dimensione delle sale congressuali, l’offerta meridionale è caratterizzata prevalentemente da strutture di piccole dimensioni: delle 1587 sale rilevate, oltre l’88% è rappresentato da sale di piccole dimensioni ma sono numerose le strutture in grado di proporre, contemporaneamente, sale con differenti dimensioni. Altro dato interessante riguarda gli spazi espositivi: solo 162 strutture, pari al 44,6% del totale, è in grado di offrire ai potenziali clienti un’area espositiva interna.

News Correlate