lunedì, 25 Ottobre 2021

Italia, Spagna e Portogallo uniti dalla gastronomia

Avviato il progetto delle Regione Calabria per la tutela dei cibi mediterranei

La Regione Calabria capofila di un progetto transnazionale sulla gastronomia locale. L’iniziativa dal titolo ”Cibi Meridiani monumenti paralleli” è finanziata nell’ ambito del programma comunitario Interreg e mira a promuovere forme di turismo integrato e di qualità che si articolino attorno al tema dell’ enogastronomia. Sette i partner dell’ iniziativa: per l’ Italia, la Regione Sicilia, la Regione Sardegna, il Comune di Bologna e il Gal Valle del Crati; per la Spagna le Isole Baleari e la città autonoma di Melilla; per il Portogallo la municipalità di Portimao. Il progetto è stato ideato dal Dipartimento Obiettivi Strategici della Giunta regionale calabrese. I partner dell’ iniziativa, nel corso di un incontro nella regione portoghese di Algarve, hanno analizzato gli aspetti attuativi del progetto e firmato la convenzione transnazionale con la città di Portimao. Tra gli obiettivi del progetto: la tutela e la conservazione delle materie prime che sono alla base della dieta mediterranea; l’ elaborazione e l’ applicazione di una metodologia che riguardi la filiera agroalimentare; la sperimentazione di una strategia di valorizzazione turistica integrata che si articoli intorno al settore gastronomico e storico culturale. Il progetto ”costituisce – è detto in una nota – una buona occasione per promuovere i territori di produzione e i prodotti tipici dell’ agricoltura e dell’ enogastronomia calabrese, che rappresenta una memoria storica e culturale da difendere e valorizzare, ma anche un importante volano di sviluppo per il territorio”.

News Correlate