mercoledì, 19 Gennaio 2022

JTB, cambiano le strategie per far viaggiare i giapponesi

In calo i gruppi, i T.O. puntano sugli individuali

Calano i turisti giapponesi che viaggiano in gruppo ma aumentano i viaggi degli individuali e così gli operatori turistici mettono in atto le strategie per adeguarsi. La JTB, uno dei più grandi operatori giapponesi, per quanto riguarda il totale venduto dei viaggi all’estero, ha registrato a dicembre 2003 un calo del 5.1% rispetto al dicembre 2002, anche se l’andamento è molto migliorato rispetto ai mesi
precedenti. Ma per i gruppi ha registrato un ulteriore calo del 15.6%, contro un aumento del 3.2% per gli individuali. Nel caso della Nippon Travel, i viaggi all’estero sono calati
del 22.7% per tutto il 2003. Soprattutto i gruppi sono calati
drasticamente del 37.4%, mentre solo il viaggio individuale è
cresciuto del 13.3%. Tuttavia nel dicembre 2003 l’andamento è
molto migliorato, con un risultato del 1.2% superiore allo
stesso mese dell’anno precedente. In questi giorni, la JATA (Japan Association of Travel Agencies) ha pubblicato l’andamento delle prenotazioni dei pacchetti per i gruppi dei 5 principali tour operator giapponesi per il periodo gennaio-marzo 2004. Secondo questi dati, per il mese di gennaio si è registrato un calo del 7.2% ed un previsto calo del 11.4% in febbraio, rispetto agli stessi mesi dello scorso anno. Per quanto riguarda le destinazioni, vanno bene Hawai, Europa ed Oceania, mentre la Cina soffre molto, insieme agli altri Paesi asiatici, presumibilmente per il virus dei polli. In questa situazione, in cui è diventato ancor più chiaro il drastico calo dei turisti organizzati in ‘pacchetti’ turistici e dall’aumento dei turisti individuali, le compagnie aeree giapponesi stanno cambiando drasticamente la loro strategia. Puntano cioè più ai turisti individuali, offrendo tariffe molto agevolate sopratutto ai turisti che comprano i biglietti direttamente dai loro portali. La JAL ha fatto una richiesta ufficiale al Ministero dei Trasporti il 29 gennaio scorso sulla tariffa PEX per l’Europa per il periodo gennaio-giugno 2004. Per il volo dal Giappone all’Europa, per esempio, nel caso del Narita-Londra con l’acquisto in anticipo direttamente dal web della JAL, il prezzo scende a 81.000 YEN (circa 620euro). Anche l’ANA ha fatto la stessa richiesta al Ministero con la stessa strategia di proporre una tariffa speciale per chi acquista il biglietto sul loro sito Web: il Narita – Londra, per esempio, viene offerto a 77.000 Yen (590 euro).

News Correlate