lunedì, 14 Giugno 2021

Kenobi Club: è Yasmine Hammamet l’ultima novità

L’annuale convention è stata ospitata dal nuovo polo turistico tunisino

Il ritorno di Kenobi Club in Tunisia, dopo 3 anni di assenza, è stato subito un successo. L’operatore catanese per la sua rentrèe ha deciso di puntare su Yasmine Hammamet, l’ultima perla del turismo tunisino. Quel lembo di costa, che fino a una decina d’anni fa si presentava selvaggio e abbandonato, si avvia oggi a diventare il terzo polo turistico del paese nordafricano. Alberghi sfarzosi, anche se a prezzi contenuti, campi da golf, casinò e locali notturni che non hanno niente da invidiare ai più rinomati luoghi di vacanza. Venticinquemila posti letto, appena tutte le strutture saranno completate, a ridosso del Mediterraneo, realizzate in un batter d’occhio. L’ennesima conferma che la Tunisia punta tutto sul turismo, mirando a diversificare l’offerta
“Il prossimo anno amplieremo sicuramente l’offerta – ha sottolineato Filiberto Manno nel corso della conferenza stampa tenuta proprio a Yasmine Hammamet per l’annuale Kenobi Party – considerato che questa destinazione è stata particolarmente apprezzata. Per questa stagione continueremo la programmazione fino al 17 settembre, anche se avremmo potuto proseguire considerato che da tempo abbiamo tutti i voli pieni”. Agenti di viaggio e giornalisti sono stati ospiti del Riu Mehari di Yasmine Hammamet per tre giorni densi di incontri, visite e shopping. Alla convention ha preso parte anche Giuseppe Sindoni, responsabile per la Sicilia di Meridiana, partner privilegiato di Kenobi Club. L’operatore, infatti, opera solo voli diretti e sempre con il vettore dell’Aga Khan. “Kenobi è il nostro miglior cliente charter italiano – ha sottolineato Sindoni – così come l’aeroporto di Catania è divenuto quest’anno il primo scalo italiano per Meridiana”

News Correlate