mercoledì, 3 Marzo 2021

La Fiavet Lazio propone un “Bollino Blu” per le agenzie di viaggio

Al convegno di Rieti proposta anche la creazione di un Fondo di garanzia

Due giorni dedicati alle strategie di promozione turistica del territorio laziale e al confronto tra Istituzioni e operatori del settore sul ruolo e la tutela delle agenzie di viaggi: questo lo scopo del Convegno sul Turismo tenutosi questo fine settimana a Rieti, organizzato dalla Fiavet Lazio in collaborazione con l’Assessorato al Turismo della Regione Lazio.
In occasione del Convegno la Fiavet Lazio ha presentato ufficialmente all’Assessorato al Turismo la proposta elaborata dall’Associazione per l’istituzione di un “Bollino Blu” e di un Fondo Regionale di Garanzia per le agenzie di viaggi del Lazio: “Si tratta di un’iniziativa volta a promuovere quelle Imprese di Viaggi e Turismo operanti nella nostra Regione che offrano particolari garanzie a livello qualitativo e organizzativo e rispondano a determinati criteri di professionalità ed eticità – ha spiegato l’avv. Federico Lucarelli, consulente legale Fiavet Lazio – In tale ottica nasce anche la necessità, a nostro avviso, di prevedere un Fondo di Garanzia per la tutela degli operatori turistici che riconosca, nel caso di eventi imprevedibili come le catastrofi naturali, un indennizzo contro gli alti oneri economici che le agenzie si trovano a sopportare, per ora difficilmente recuperabili se non facendoli gravare sugli incolpevoli fornitori di servizi.” “La nostra è una proposta che punta a valorizzare la professionalità delle agenzie di viaggio sul nostro territorio – ha commentato Cinzia Renzi, Presidente dell’Associazione laziale – ma al tempo stesso vogliamo dare un segnale importante ai consumatori, offrendo maggiori tutele a chi sceglie di usufruire del nostro servizio di intermediazione.”
Sulla proposta la Fiavet Lazio ha ottenuto la disponibilità ed il consenso dell’Assessore al Turismo, Luigi Ciaramelletti, che ha incentrato il suo intervento proprio sulla qualità del servizio turistico: “Il turismo sta vivendo una trasformazione epocale, che vede crescere per le nostre aziende le opportunità ma anche le sfide da affrontare, ed il futuro delle agenzie di viaggio è legato principalmente alla loro capacità di offrire un servizio di qualità aggiuntivo. In questo senso l’idea del “bollino blu” è assolutamente opportuna e realizzabile, mentre per l’istituzione del Fondo di Garanzia è necessario, oltre alla collaborazione della Regione, il coinvolgimento di soggetti privati.”

News Correlate