martedì, 1 Dicembre 2020

La Germania è pronta per i nuovi passaporti elettronici

Dal primo novembre conterranno dati biometrici

Nuovi passaporti, contenenti dati biometrici personali immagazzinati in un microchip, saranno disponibili dal primo novembre prossimo in Germania. Lo ha
annunciato il ministro dell’Interno tedesco Otto Schily. In un primo tempo, i passaporti elettronici registreranno solo una foto digitale del volto del titolare, mentre dal marzo 2007 verranno memorizzate anche due impronte digitali. I passaporti attuali resteranno validi fino alla data di scadenza.
Schily ha detto che i nuovi documenti, chiamati ‘ePass’ e che rispondono a una direttiva Ue entrata in vigore in gennaio, resteranno validi per 10 anni e saranno molto piu’ difficili da falsificare o manipolare.
”Con la biometria, i viaggi diventano piu’ sicuri e piu’ semplici, e l’introduzione dei passaporti elettronici in Europa e’ un fiore all’occhiello nella lotta contro la criminalita’ organizzata e il terrorismo internazionale”, ha sottolineato il ministro.
La Germania e’ uno dei primi Paesi a introdurre il documento elettronico, in preparazione in tutti i Paesi dell’Ue, oltre che in Svizzera, Russia, Stati Uniti e Australia.

News Correlate