giovedì, 22 Aprile 2021

La Provincia di Palermo si appresta a varare la variazione di bilancio

Maggioranza di centrodestra compatta, mentre il centrosinistra evita il confronto

Un lungo incontro dei capigruppo dei partiti della maggioranza e dei presidenti delle Commissioni consiliari con il presidente della Giunta, Francesco Musotto, sul bilancio consuntivo, la manovra di variazione del bilancio e in generale sulle linee programmatiche che verranno sviluppate nei prossimi mesi. La conferenza dei capigruppo, convocata dal presidente del Consiglio, Maurizio Gambino su richiesta di Musotto, si è conclusa in serata.
“Una maggioranza compatta – sottolinea Musotto – ha fatto il punto sulla situazione e ha affermato senza eccezioni la necessità di varare al più presto la variazione di bilancio pur nel rispetto del normale iter burocratico. Ho riscontrato il pieno accordo di tutti i partiti della coalizione sulle strategie e gli obbiettivi fissati dalla Giunta”.
“L’intera maggioranza in Consiglio – ha aggiunto il presidente Gambino – si è impegnata a procedere alla manovra di variazione al più presto. Un impegno che viene preso anche dalla presidenza del Consiglio”.
“Sono rammaricato – ha aggiunto Gambino – per l’assenza dei rappresentanti del centrosinistra in una sede istituzionale che rappresenta la sintesi del Consiglio Provinciale. Avere disertato questo appuntamento equivale ad avere perduto un’occasione di confronto democratico”.
“Il confronto politico non è mai un fatto inutile o negativo. Chi si erge in ogni momento a strenuo difensore delle istituzioni democratiche e poi preferisce posizioni aventiniane non dimostra di prediligere il dialogo ma forse si accontenta di fare opposizione a colpi di comunicati nei quali manca qualsiasi proposta costruttiva”. Lo afferma il presidente della Provincia, Francesco Musotto, nel prendere atto dell’assenza dei capigruppo dei partiti del centrosinistra alla riunione convocata dal presidente del Consiglio, Maurizio Gambino, per ieri pomeriggio alle 16.
“Il centrosinistra – continua Musotto – ha perso l’occasione per un confronto con la Giunta su quello che è stato fatto e su quello che si farà”.

News Correlate