giovedì, 5 Agosto 2021

La ricettività alberghiera in Sicilia nel 2004

Crescono 4 e 5 stelle, e boom dei Bed&Breakfast. Porretto, più attenzione per il turismo di qualità

La Sicilia procede spedita sulla via del recupero dello storico gap relativo alla ricettività alberghiera, ampliando e riqualificando l’offerta. Nel 2003 il numero degli esercizi ricettivi nel settore alberghiero era di 952 unità, per un totale di 42.601 camere pari a 91.109 posti letto, mentre nel settore extralberghiero era di 1.118 unità, per un totale di posti letto pari a 24.337 posti letto. Nel 2004 la situazione è andata migliorando ulteriormente grazie alla messa in cantiere di 2 alberghi a 5 stelle e 35 (31 nuovi e 4 ristrutturazioni) a 4 stelle, legati ai Pit Sicilia, e di altri 4 alberghi a 5 stelle, 14 a 4 stelle e 3 villaggi/albergo a 4 stelle, legati al Por Sicilia. Un ruolo da protagonista è stato recitato anche quest’anno dai Bed&Breakfast, che sono passati dai 413 del 2003 ai 614 del 2004. Questa crescita costante “ha imposto una rivisitazione delle strategie di mercato, sollecitando attenzione verso un turismo di qualità – ha spiegato Agostino Porretto, Dirigente generale dell’assessorato regionale al turismo – La qualità non riguarda solo la tradizionale classificazione, in stelle, bensì la qualità del servizio che riguarda tutta la filiera dell’offerta turistica”.

News Correlate