mercoledì, 3 Marzo 2021

La Sicilia punta anche sulle “strade dell’olio”

L’obiettivo e’ la creazione di itinerari che leghino prodotti e territorio

“Le tante ‘strade del vino’ che sono nate in Sicilia in questi ultimi mesi, sulla scia di tradizioni gia’ esistenti in altre parti dell’Europa, saranno presto affiancate dalle ‘strade dell’olio’. L’obiettivo finale e’ quello di creare le strade delle produzioni tipiche e di qualita’, che legano prodotti e territorio”. Lo ha annunciato l’assessore regionale all’Agricoltura, Innocenzo Leontini, al Foodex Japan di Tokyo. “I vini – ha spiegato Leontini – sono stati un grande traino per la crescita non solo della nostra agricoltura, ma del nostro turismo. In pochi anni – ha aggiunto l’assessore – si e’ recuperato un ritardo notevole rispetto ad altre regioni italiane, che gia’ conoscevano l’agroalimentare collegato al turismo e che molto avevano puntato sulle ‘strade del vino’ come strumento di promozione di un territorio in tutti i suoi aspetti. E lo stesso presto accadra’ con gli oli, con i prodotti tipici e di nicchia”.

News Correlate