domenica, 7 Marzo 2021

L’agriturismo cresce con la vendita di prodotti tipici

Quasi dieci milioni gli italiani che quest’estate hanno scelto la campagna

Oltre centomila imprese agricole pronte a vendere direttamente i prodotti dal campo alla tavola, 12.500 agriturismo, 5.834 piccoli Comuni fino a 5.000 abitanti, 112 ‘Strade del vino’, 3.715 prodotti tradizionali regionali, 137 specialità a denominazione di origine e indicazione geografica protetta (Dop/Igp) e 447 vini a denominazione di origine garantita, controllata e a indicazione geografica tipica (Docg, Doc e Igt). E’ questo il menu offerto dalla campagna italiana al popolo delle vacanze nell’ estate 2004 secondo quanto reso noto dalla Coldiretti in occasione dell’ Assemblea Nazionale. Ricerca di maggiore tranquillità, paesaggi unici ed inimitabili, un ambiente sano e riscoperta di cibi genuini e rispettosi delle tradizioni del territorio sono il motore di una domanda turistica in costante crescita e che – secondo stime
della Coldiretti – porterà nelle campagne italiane durante l’estate quasi dieci milioni di italiani, risultato di un milione e mezzo di agrituristi, cinque milioni di visitatori di sagre e feste paesane e più della metà dei sei milioni di turisti che attraversano durante l’ anno, secondo il Censis, le ‘Strade del
vino’. Una realtà sociale ed economica stimata complessivamente in circa 2,5 miliardi di euro tra ospitalità, acquisti di prodotti tipici e ristorazione e che assicura la vitalità del territorio anche nelle aree più periferiche.
Si tratta di un contributo alla crescita sostenibile del Paese e alla qualità della vita contro i rischi dell’ abbandono e dello spopolamento, come dimostrano le elaborazioni effettuate dalla Coldiretti sui dati Istat sul bilancio demografico nazionale nel 2003, dalle quali si evidenzia che la crescita generale della popolazione ha favorito maggiormente i piccoli centri. Nei piccoli comuni con meno di 5.000 abitanti la popolazione residente all’ inizio del 2004 è pari a quasi 10,7 milioni con una crescita di 78.785 unità (+0,7%), mentre nei 12 grandi centri con più di 250.000 abitanti l’ aumento della popolazione è pari a meno della metà con un incremento di 35.074 unità (+0,4%) e una popolazione residente pari a 8,9 milioni. La Coldiretti stima che durante l’ estate saranno consumati prodotti tipici per oltre un miliardo di euro, mentre
altrettanto sarà speso sulle ‘Strade del vino’ soprattutto per acquisti e degustazioni. In agriturismo le vacanze dell’ estate 2004 prevedono un business di quasi 480 milioni di euro, con un aumento del 6% rispetto allo scorso anno realizzato da 12.500 aziende (+14% rispetto allo scorso anno), delle quali 7.500
offrono ristorazione (+21%) e 9.500 (+2%) con alloggio garantito da 135.000 posti letto (+4%).

News Correlate